Jacob: il cane terapeutico delle vittime americane


Jacob è il Golden Retriever terapeutico che assiste gli americani vittime di massacri come l’ultima sparatoria avvenuta in Florida

Jacob è un Golden Retriever che di mestiere fa il terapeuta degli americani vittime di sparatorie come quella recentemente avvenuta in Florida.

Nell’ultima veglia organizzata per i superstiti e i parenti delle 17 vittime del massacro avvenuto in Florida era presente un ospite d’onore: Jacob, il terapeuta degli americani. Il Golden Retriever, di quattro anni, indossava una pettorina con scritto “Pet me” ( coccolami) ed era circondato da bambini che lo accarezzavano e si prendevano cura di lui. Jacob ha seguito uno speciale addestramento per diventare un “cane terapeutico” ( comfort dog ), come gli altri 19 cani che attualmente stanno supportando a Parkland gli amici e le famiglie di coloro che sono stati vittima della follia omicida di Nikolas Cruz.

Questi cani fanno parte di un gruppo di ben 130 Golden Retrievers dell’associazione benefica K9 Comfort Dogs, gestita dalla chiesa luterana “Lutheran Church Charities”, che ha come scopo quello di addestrare i cani a diventare terapeutici per tutti coloro che rimangono vittime di situazioni disastrose e tragiche. “Quando qualcuno accarezza qualcuno dei nostri cani gli si abbassa la pressione sanguigna facendolo rilassare.”  afferma Tim Hetzner, capo esecutivo dell’associazione benefica “Questo è un passo importante e utile nel processo di guarigione sia del singolo individuo che della comunità.” L’organizzazione benefica è convinta che il cane possa aiutare le persone a ritrovare la calma.

Differenze tra un Golden Retriver e un Golden Retriver terapeutico

Secondo Hetzner, i cani terapeutici si sottopongono a più di 2000 ore di addestramento alla socializzazione che solitamente inizia tra le otto e le dieci settimane di età. “Quando un cane terapeutico non è impegnato a supportare le persone di un disastro, presta servizio presso librerie, scuole, chiese, vigili del fuoco, polizia ed eventi comunitari. Ma non è tutto lavoro: la giornata tipo di un cane terapeutico è soprattutto ‘piacere e riposo’ ” sostiene Hetzner. “Jacob ora lavorerà in Florida con altri Golden Retriever per portare conforto e amore.” prosegue Hetzner “Finito questo compito si prenderà un lungo periodo di riposo prima di rimettersi a lavoro

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

>