Animali maltrattati al circo: denunce dei carabinieri a Brescia


Animali maltrattati e detenuti al circo in condizioni pessime

Animali maltrattati al circo e detenuti in condizioni incompatibili con la loro etologia. Questo è quanto accertato dai Carabinieri forestali nel circo Davide Orfei che si trovava a Brescia. I militari, durante i controlli alla struttura, hanno trovato una giraffa, due zebre e alcuni cammelli detenuti. Nessuna delle linee guida imposte dal ministero dell’Ambiente era stata rispettata.

Denunciati la proprietaria del circo e i responsabili della struttura

Gli animali erano tenuti privi di riscaldamento, con una temperatura di 0°C. Altri erano situati all’esterno, sull’asfalto, che al momento del controllo era ghiacciato. Non sono stati trovati predisposti spazi adatti: con terreno naturale o sabbia e rami. Gli animali sono stati sequestrati e la proprietaria è stata denunciata all’autorità giudiziaria: rischia l’arresto fino a un anno o l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.

Denunciati anche i responsabili della struttura per aver reclutato e sottoposto a sfruttamento di tre lavoratori in nero, due gambiani e un pakistano, provvisti di regolare permesso di soggiorno. I denunciati rischiano la reclusione da uno a sei anni e ammende tra i 500 e i 1.000 euro per ogni lavoratore.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!