Bambino si perde nel bosco: salvato da un orso


Casey, tre anni, si perde in un bosco innevato nel North Carolina

Casey, tre anni, si era perduto in un bosco innevato nel North Carolina dopo essere uscito di casa, sfuggendo alla sorveglianza della nonna. Le ricerche affidate al Fbi, con oltre 600 persone tra poliziotti, vigili del fuoco, volontari e addirittura i marines delle vicine basi Camp Lejeune e Cherry Point coinvolti nelle ricerche in questo gelido angolo degli Stati Uniti. Le speranze di ritrovare il piccolo ancora vivo erano assai scarse: si è cominciato a temere il peggio, ma la vicenda ha avuto un epilogo incredibile.

Il piccolo è stato ritrovato in un cespuglio spinoso: «un orso è rimasto con me e mi ha salvato»

Il giorno dopo, a sorpresa, alcuni volontari hanno sentito un pianto e individuato il punto. Il piccolo è stato ritrovato aggrovigliato in un cespuglio spinoso, bagnato fradicio ma in un buono stato: aveva qualche graffio ma stava bene, voleva solo riabbracciare la madre.

Come ha fatto un bambino di tre anni a sopravvivere due giorni in mezzo al bosco? La domanda dello sceriffo è sorta spontanea. La risposta lo ha lasciato stupefatto: «Ha detto di avere un amico nei boschi, che era un orso e che è rimasto con lui che lo ha accudito e riscaldato per tutto il tempo».

Casey è sopravvissuto alle 48 ore trascorse al freddo grazie a un orso che lo ha accudito e riscaldato. Il bambino ha raccontato: «Ho incontrato un amico nel bosco. Si tratta di un orso». L’orso sarebbe stato accanto a Casey, riscaldandolo soprattutto durante le ore più fredde e buie.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!