I nostri consigli su come e ogni quanto cambiare l'acqua della boccia del proprio pesce rosso in modo ottimale e non rischioso per lui.

6 Ottobre 2021 di Chiara Pedrocchi

I pesci rossi sono animali estremamente comuni, soprattutto nelle case dove ci sono dei bambini, che ne vanno pazzi. Non si tratta di animali particolarmente impegnativi, tuttavia è giusto sapere cosa dare loro da mangiare e ogni quanto cambiare loro l’acqua in modo che non subiscano shock termici che potrebbero danneggiarne la salute o addirittura risultare fatali. Ecco dunque i nostri consigli per cambiare l’acqua al pesce rosso nel migliore dei modi.

Cosa utilizzare

  • Bottiglie di plastica
  • Acqua del rubinetto
  • Bacinella
  • Retina

Come cambiare l’acqua al pesce rosso

L’acqua di ricambio va preparata in anticipo, in modo da portarla alla stessa temperatura di quella sporca. A meno che contenga eccessive quantità di cloro rispetto agli standard, va benissimo utilizzare l’acqua del rubinetto. L’ideale è metterla in bottiglie di plastica almeno dieci ore prima dell’operazione. Quando si desidera cambiare l’acqua al pesce rosso, bisogna mettere in una bacinella il pesce insieme a un po’ dell’acqua da cambiare. A questo punto bisogna lavare la boccia o la vaschetta del pesce rosso con una spugnetta, ma senza utilizzare prodotti chimici di cui potrebbero restare residui nell’acqua del pesce rosso. A questo punto bisogna versare l’acqua dalle bottiglie, e solo alla fine aggiungere il pesce rosso con l’aiuto di una retina.

Un metodo alternativo è quello di mettere la vaschetta con l’acqua sporca sotto l’acqua corrente del rubinetto, lasciando mischiare l’acqua sporca con quella pulita finché la seconda non sostituisce la prima completamente. Tuttavia, il primo metodo è preferibile, perché in questo modo il pesce non subisce alcun tipo di sbalzo termico.

Ogni quanto cambiare l’acqua

L’ideale è cambiare l’acqua almeno una volta a settimana, ma sarebbe meglio farlo anche due volte. In ogni caso, è bene tenere d’occhio lo stato dell’acqua del pesce, in modo da accertarsi che non sia mai eccessivamente sporca.

Lascia un commento