Imparare il linguaggio del pony: scopriamo come comunica


Il rapporto con un cavallino può essere veramente straordinario

Imparare a cavalcare significa imparare a relazionarsi correttamente con un’altra creatura. Il rapporto con un cavallino può essere veramente straordinario e sperimentarlo fin da piccoli aiuta a capire il valore di sentimenti come l’affetto e la gioia, ma anche il senso di responsabilità, la solidarietà, la pazienza.

Guardare il nostro pony e soprattutto fare attenzione come tiene o muove la testa è molto importante. Se è all’indietro e la coda è tra le gambe vuol dire che è teso: è meglio non toccarlo. Se è dritta in avanti e lo sguardo è fisso verso un punto vuol dire che è concentrato e sta cercando di capire se ciò che ha visto è una minaccia oppure no. Scopriamo allora come comunica il pony.

Parla con le orecchie

Erette e in avanti. Significano attenzione e determinazione. Le vedrete in questa posizione quando sta facendo un esercizio che richiede molta concentrazione. Questa posizione indica anche fiducia nel proprio cavaliere. Distese all’indietro: sono un segno di minaccia e vogliono dire “stai attento… potrei arrabbiarmi”. Una avanti e l’altra indietro: sono segno di incertezza oppure sorpresa. Tese all’indietro con la testa in alto e il labbro superiore alzato. Questa espressione è rivolta agli altri cavalli e significa “io ti consiglio di non avvicinarti”.

Se la testa ondeggia da destra verso sinistra e viceversa è meglio allontanarsi, forse ha sentito un pericolo e potrebbe avere degli scatti improvvisi. Le orecchie dei pony non servono solo a sentire i rumori ma anche per comunicare. Con le orecchie esprimono i loro sentimenti e danno delle indicazioni al branco e anche… a noi. Sono molto mobili e possono girarsi, una indipendentemente dall’altra, e ruotare di 180 gradi per capire meglio l’origine di un rumore.

Come diventare amico di un pony?

I pony amano toccarsi tra loro spesso, per esempio, si spingono. Ma è solo un gioco per capire la forza di chi hanno davanti. Altre volte li vedrete mordicchiarsi il collo l’un l’altro: cosa stanno facendo? Si stanno… grattando ed è un segno di amicizia. Se vedete un pony che appoggia la testa sul collo dell’altro vuol dire che sono amici: così, se un pony vi appoggia il muso sulla spalla vuol dire che vi considera un amico.

Allo stesso modo se appoggerete il vostro braccio sul suo collo gli direte che non avete cattive intenzioni. Ma come si deve fare per diventare amico di un pony? Prima di tutto quando vi avvicinate dovete muovervi tranquilli e non fare gesti bruschi poi, dovete farvi annusare le mani aperte.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X