La lupa di Ornavasso: uccisa con un proiettile


La lupa di Ornavasso è stata uccisa con un proiettile

Era stata trovata morta lo scorso 28 dicembre sulle alture di Ornavasso (Verbano-Cusio-Ossol) e ieri 3 febbraio arriva la conferma: la giovane lupa è stata uccisa con un proiettile. Lo ha stabilito l’autopsia eseguita dall’equipe della clinica veterinaria di Torino, coordinata dal professor Luca Rossi.

L’esame necroscopico sulla giovane lupa ha permesso di riscontrare un foro di entrata e un foro di uscita di piccolo calibro a livello toracico e una lesione cardiaca.

I carabinieri forestali del Parco Nazionale Val Grande e la Polizia provinciale stanno proseguendo le indagini. L’uccisione di un lupo è un reato punito con pene detentive e pecuniare. Il corpo del povero animale è sotto sequestro e rimarrà in custodia all’Università per ulteriori accertamenti ed esami tra cui alcune indagini tossicologiche e neurologiche.

Fonte via Enpa.it

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!