Panda gigante muore misteriosamente in uno zoo thailandese: la Cina indaga


Panda gigante muore improvvisamente: era in prestito dalla Cina in uno zoo della Thailandia

Il panda gigante Chuang Chuang era in prestito in uno zoo del nord della Thailandia quando è morto improvvisamente. Chuang Chuang, un panda gigante maschio di 19 anni, è stato “prestato” nel 2003 per forgiare i buoni rapporti che intercorrono tra Cina e Thailandia. Questa è una pratica usuale in Cina: prestare gli animali ai paesi di tutto il mondo è un mezzo per rafforzare i legami diplomatici.

Il panda si trovava li insieme a una panda femmina, Lin Hui. Il direttore dello zoo di Chiang Mai, Wutthichai Muangmun, ha detto ai giornali che Chuang Chuang stava mangiando tranquillamente del bambù: “Stava camminando, poi ha iniziato a vacillare finché non è caduto a terra, rimanendo li privo di vita”.

La morte del panda gigante è un mistero: la Cina dà il via alle indagini

La morte del panda gigante è tutt’ora un mistero inspiegabile. Lunedì il popolo del web si è scagliato contro la Thailandia, accusandola di non essersi presa cura adeguatamente dell’animale.

Secondo l’agenzia di stampa cinese Xinhua, verrà condotta un’indagine per stabilire la causa della morte. Gli esperti del China Conservation and Research Centre si recheranno a Chiang Mai per lavorare insieme alle loro controparti thailandesi per risolvere il mistero legato al suo decesso.

I panda giganti, originari della Cina, vivono in cattività per 25-30 anni e sono stati considerati una specie in via di estinzione. Successivamente, sono stati riclassificati come “vulnerabili” dall’International Union for Conservation of Nature, a seguito di un aumento di numero.

Fonte e immagine in evidenza via BBC News

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X