Tipi di fieno per il coniglio: ecco i più adatti a loro!


Quanti tipi di fieno per il coniglio esistono? Vediamo le differenze

Abbiamo detto precedentemente che il fieno è fondamentale, ma quali tipi di fieno per il coniglio sono più adatti? Ovviamente non tutti sono uguali, vediamo insieme le varie differenze.

Erba

L’erba di campo è un’ottima fibra, poco proteica, è un buon mix di fieno, molto interessante per l’alimentazione dei conigli. L’erba di campo è composta da fibra grezza 34%, proteina grezza 10% e calcio 0,33%.

Il fieno di fleolo è la base per la dieta ideale dei conigli. Rappresenta il tipo di fieno per eccellenza per il coniglio adulto e sano. Il fieno di fleolo è composto da fibra grezza 32-24%, proteina grezza 8-11% e calcio 0,4 – 0,6%.

Piante leguminose

L’erba medica è il tipo di fieno leguminoso più diffuso, ha una percentuale di calcio e un livello proteico più elevato rispetto ai fieni d’erba, inoltre l’erba medica è più povera di fibre. Questo tipo di alimentazione è più adatta per i conigli giovani, con meno di un anno, o viceversa per i conigli anziani che hanno difficoltà a mantenere un peso adeguato alla loro età. L’erba medica è composta da fibra grezza 28- 34%, proteina grezza 13-19% e calcio 0,46%.

Fieni di grano

L’avena proviene dalle piante di cereale. Quando questo fieno viene raccolto prima della maturazione è di colore verde molto acceso e contiene delle sostanze nutrienti davvero ottime per il coniglio. Se al contrario viene raccolto dopo la maturazione, i gambi diventano da verdi a marroni e possono essere utilizzati come paglia per la lettiera. L’avena è composta da fibra grezza 31%, proteina grezza 10% e calcio 0,4%.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!