Il proprietaro di un cane raggiunge numeri record: merito delle passeggiate!


Il proprietario di un cane compie diverse attività raggiungendo numeri incredibili, grazie alle passeggiate con Fido

In base a un recente studio quando passeggia, il proprietario di un cane svolge contemporaneamente diverse attività che, nell’arco di un anno, gli fanno compiere veri e propri numeri da record. Ecco tutti i numeri emersi dalla ricerca.

In un anno il proprietario di un cane, mediamente, percorre più di 1.ooo km nelle passeggiate con Fido, fa fare oltre 2.000 “prendi&riporta“, la palla o altri oggetti, al proprio cane, che viene chiamato 3.120 volte, una media di sei volte a uscita. “E’ sconvolgente pensare quanto il proprietario di un cane cammini nel corso di un anno.” sostiene uno degli studiosi ” Mentre per un cane la passeggiata è necessaria per mantenersi sano e in forma, per il proprietario è una grande opportunità per legare con il proprio amico lontano dalle incombenze quotidiane”.

Portare fuori il proprio cane porta il proprietario a intrattenere più di 1.000 conversazioni con i padroni di altri animali o semplici appassionati. Ma anche i temi legati alle passeggiate mostrano numeri incredibili: 1.040, quindi due ogni settimana per un anno, sono gli argomenti inerenti le uscite con il cane che i membri di una famiglia condividono. “Per il proprietario di un cane, passeggiare con l’amico a quattro zampe è una delle maggiori gratifiche del vivere con lui” afferma uno dei ricercatori.

Quello che accomuna la maggior parte delle passeggiate è che vengono effettuate seguendo sempre lo stesso percorso. “Pensare che molte persone camminano con il loro cane seguendo sempre lo stesso percorso, è sorprendente” prosegue uno degli studiosi “Noi riteniamo che la passeggiata per il proprietario e il suo cane, debba essere un’esperienza eccitante, coinvolgente e non così ripetitiva”.

I vantaggi di passeggiare con il proprio cane

Camminare con il cane, fa bene in generale. Il 24% degli intervistati ritiene che passeggiare con il cane sia un’ottima possibilità per parlare tranquillamente con i propri figli lontano dalle distrazioni casalinghe mentre il 64% un’occasione per rafforzare il legame con il proprio amico a quattro zampe. Inoltre è un modo per stare all’aria aperta e mantenersi in forma: la durata media di una passeggiata è di circa mezz’ora e viene fatta 10 volte alla settimana. L’89% dei padroni, infatti, afferma che gli piace camminare con il suo cane. Un ulteriore lato positivo è rappresentato dall’aspetto di socialità. Durante le passeggiate solitamente il cane interagisce con altri cuccioli e di conseguenza il proprietario fa conoscenza con gli altri padroni o appassionati di animali. Tanto che la chiacchierata, talvolta, finisce al bar davanti a un caffè.

Le scuse che il proprietario di un cane usa per non uscire

Non tutti i padroni sono ligi nel portare fuori il loro amico a quattro zampe. Ecco i principali alibi usati per non uscire più spesso con il proprio cucciolo: per il 39% la mancanza di tempo, per il 47% il cattivo tempo, per il 20% la stanchezza o l’umore e per il 9% la mancanza di posti vicino casa in cui lasciare correre il proprio cane senza guinzaglio. Quindi ben un proprietario su cinque paga qualcuno perché gli porti fuori il cane.

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

>