I cani possono mangiare le mele?


small-dog-3512586_960_720

La risposta è sì, i cani possono mangiare le mele! Un alimento che, soprattutto durante la stagione calda, è spesso molto gradito dai nostri pelosi, esattamente come l’anguria, frutto estivo per eccellenza (ve ne abbiamo parlato in questo articolo).

Le mele, oltre a essere molto appetitose, contengono minerali e vitamine molto importanti, come le vitamine A, C e K, oltre al calcio e al fosforo. Di tutti i tipi di mele, i cani preferiscono quelle più dolci, le rosse, come le Gala, le Honeycrisp e le Fuji, rispetto a quelle verdi come le Granny Smith o le Gravenstein.

Perché mangiare mele fa bene al cane?

I motivi sono tanti! Eccone alcuni:

  • Contengono buoni nutrienti: le mele sono un cibo sanissimo e poco calorico!
  • Fanno bene ai denti, grazie all’acido malico.
  • Contengono antiossidanti che contribuiscono a ridurre le infiammazioni.
  • Essendo fonte di fibre, contribuiscono alla digestione e alla salute gastrointestinale. Una mela di taglia media contiene ben 4.37 g di fibre!

Attenzione però: per quanto le mele possano far bene, gli eccessi non sono mai salutari. Un consumo eccessivo può provocare infatti problemi intestinali al nostro cucciolo. Naturalmente, per qualsiasi scelta o dubbio di tipo alimentare o di salute, il consiglio migliore è sempre quello di rivolgersi al veterinario.

Preparare la mela da dare al nostro cane

Le mele vanno lavate, ma non sbucciate! La buccia è infatti la fonte principale di fibre e antiossidanti. Per evitare residui di pesticidi, è sempre meglio scegliere mele di agricoltura biologica. Inoltre, per evitare che il nostro amico a quattro zampe stia male, è necessario rimuovere semi e torsola della mela prima di servirla. I semi, infatti, contengono un composto chiamato amigdalina, a base di cianuro e zucchero. E come sappiamo, il cianuro, se ingerito in grande quantità può causare un avvelenamento.

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!