Cani anziani? Ecco la dieta per loro


I fattori di rischio per un cane anziano: conoscerli per poterli gestire al meglio

Ebbene sì, gli anni passano per tutti… anche per il nostro amico e noi vorremmo vederlo sempre in salute e al nostro fianco per più tempo possibile. Vediamo come migliorare la sua qualità di vita, partendo dalla pappa.

Migliorare la qualità di vita di un cane anziano: regole alimentari

Innanzitutto occorre sapere che non si può parlare di una gestione nutrizionale “standard”, e quindi valida per tutti i cani: esattamente come per noi, infatti, l’età biologica non corrisponde sempre a quella anagrafica e i cani senior e anziani non sono sempre accomunati dalle stesse problematiche. Quindi, nonostante si cerchi di definire i fabbisogni nutrizionali sulla base dell’età del cane è bene ricordare che questa catalogazione potrebbe non rispecchiare le reali esigenze del nostro amico a quattro zampe.

Il sovrappeso tra i cani è sempre più diffuso, nonostante sia causa di molte patologie

L’altro fattore da considerare è il peso: stabilire se il nostro cane è sovrappeso o sottopeso è il primo passo verso un’esistenza longeva e in salute. Il sovrappeso è la patologia nutrizionale più comune, soprattutto nei cani adulti e senior (5-7 anni), e nonostante siano ormai ben note le drammatiche conseguenze mediche, per esempio diabete, epatopatia, artrosi, tumori, risulta in costante aumento. Quindi, oggi più che mai, è opportuno ribadire che non è mai troppo tardi per far intraprendere al nostro amico un programma di dimagramento. Se ci abbiamo già provato in passato e i risultati non sono stati soddisfacenti, non scoraggiamoci: è sempre possibile farsi seguire da un professionista che ci aiuti in questo percorso. I risultati non tarderanno ad arrivare. Diversamente, nei cani geriatrici (sopra ai 12 anni) si assiste più frequentemente all’instaurarsi di malnutrizione protido-energetica e anche in questo caso si verifica una maggiore esposizione a malattie infettive e degenerative.

È importante, dunque, monitorare il peso perché è anche da qui che parte la prevenzione di molte malattie.

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!