Alimentazione del cane anziano: la dieta bilanciata


Cane anziano: la giusta alimentazione

Oggi, fortunatamente, sono ben noti gli effetti bene ci di una corretta alimentazione e il suo ruolo antinvecchiamento. Anche per il nostro cane anziano è utile la giusta alimentazione per garantirgli una migliore qualità dell’esistenza e una maggiore aspettativa di vita, così che possa vivere ancora per molti anni in salute al nostro fianco.

Cosa deve mangiare un cane anziano?

La dieta per il cane anziano è costituita da aminoacidi. I “mattoni” che compongono le proteine sono fondamentali per il cane non solo per la componente muscolare ma anche per il sistema immunitario e il metabolismo. Le proteine non sono tutte uguali: è importante che il nostro cane “maturo” assuma le più nobili.

Quali scegliamo, quindi? Meglio quelle di origine animale che sia carne o pesce, ben cotte in modo che il nostro amico le possa facilmente digerire e assimilare. La percentuale proteica presente nella razione di un animale tra sei e undici anni di età deve essere equilibrata. I lipidi sono essenziali ma in questa fase della vita è meglio non abusarne, in quanto il loro eccesso può favorire l’obesità.

Particolare attenzione va posta al rapporto tra calcio e fosforo: questi due elementi devono essere bilanciati tra loro per garantire il mantenimento della solidità dello scheletro. E non finisce qui. Garantire al nostro amico a quattro zampe una dieta facilmente digeribile, possibilmente frazionata in più pasti al giorno (tre o quattro), permette di agevolare i processi digestivi.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!