Anche i cani possono soffrire di ansia


Foto a cura di Free-Photos

Chi avrebbe mai detto che i nostri amici a quattro zampe, sempre pronti a correre o a giocare, possano sentirsi stressati e soffrire di ansia? A dire la verità, si tratterebbe di una condizione che colpisce la maggior parte dei cani, secondo uno studio condotto dall’Università di Helsinki, in Finlandia. In particolare, i ricercatori, hanno studiato circa 13mila cuccioli e hanno osservato come il 72.5% esibisse tratti tipici di chi soffre d’ansia, come sensibilità al rumore, paura, timore delle superfici e delle altezze, costrizione, impulsività e comportamenti aggressivi.

Lo studio

Per capire in che modo i cani sperimentano l’ansia i ricercatori hanno sottoposto i padroni a un questionario online. Dopo l’analisi delle risposte che prendevano in considerazione i comportamenti di varie razze, è stato scoperto che il tratto più comune è la sensibilità al rumore. E ciò che nella maggior parte dei casi scatena questa forte paura nei nostri pelosi sono i fuochi d’artificio, da sempre tristemente noti per dare loro un terribile spavento.

Un altro tratto significativamente presente è una sorta di paura generale: il 7% dei cani ha mostrato paura per i propri simili, il 15% paura nei confronti di sconosciuti e l’11% timore per situazioni nuove. A seguire, come ultimi tratti più comuni ci sono comportamenti associati alla separazione e comportamenti aggressivi.

Foto a cura di Fran_Mother_Of_Dogs

I ricercatori hanno poi constatato come sesso, età e razza abbiano un ruolo nella percezione dell’ansia e nella conseguente risposta. Infatti, i maschietti tendono ad assumere comportamenti più impulsivi o aggressivi mentre le femminucce hanno più paura. Allo stesso tempo, i cani più in avanti con l’età sono più sensibili ai rumori e quindi tendono a reagire peggio a rumori o alle altezze.

Per quanto riguarda la razza, invece, i Cani D’Acqua spagnoli, i Pastori dello Shetland e le razze miste sono più generalmente spaventate, mentre il timore delle altezze è tipico di Collie ed incroci.

Cosa fare per aiutare i nostri cani?

La domanda che ora sorge spontanea è: come possiamo aiutare i nostri amici a quattro zampe quando stanno avendo un attacco d’ansia? Ci sono alcuni comportamenti che possono aiutarli:

  • Sappiamo che i nostri pelosi percepiscono la nostra ansia meglio di chiunque altro; perciò, è meglio non mostrarci preoccupati in una situazione in cui lo sono anche loro.
  • Spostare il nostro cane dal luogo che gli sta procurando ansia può essergli di grande aiuto.
  • Come per gli umani, anche per i cani le coccole sono un toccasana. Abbracciandoli e accarezzandoli, potremo farli sentire più sicuri.
  • È meglio non chiuderli in luogo troppo troppo stretto perché questo potrebbe farli sentire peggio.

Ovviamente, se i comportamenti ansiosi dovessero persistere è meglio rivolgersi al nostro veterinario, che saprà consigliarci in modo adeguato.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!