Aumentano gli abbandoni di Husky: diventati una moda dopo il Trono di Spade


Il numero di abbandoni di Husky è in aumento. Una moda dopo il Trono di Spade

Chiunque guardi “Il Trono di Spade” ha familiarità con animali simili a lupi. La maggior parte dei metalupi dello spettacolo sono interpretati dai cani Northern Inuit, una razza incrocio tra cani e lupi. Da quando la serie è andata in onda la richiesta di cani Husky ha avuto un picco incredibile, probabilmente legata al fatto che sono i cani più simili a quelli che appaiono nella programmazione.

Aumento di abbandoni di Husky nei canili e nei rifugi

A molti di questi cani non è toccata una buona sorte e, come ha detto Angelique Miller, presidente della California del nord Sled Dog Rescue, a The Dodo “C’è stato un aumento di abbandoni di Husky nei canili e nei rifugi proprio in questi ultimi anni. L’anno scorso e quest’anno abbiamo visto un aumento che è circa il doppio di quello che normalmente vedremmo”.

Come fa Miller a sapere che questo influsso ha a che fare con “Il Trono di Spade”? La risposta è semplice: molti dei cani abbandonati portano i nomi dei protagonisti della serie tv, come Sansa Stark, Jon Snow o Ghost.

Cani Husky: non sono una razza per tutti

Il problema è che molte persone che adottano gli Husky non sono ben informate e questo porta non pochi problemi. L’Husky non è una razza per tutti, sono cani molto attivi, hanno molta energia e di conseguenza hanno bisogno di molto esercizio. Sono cani che stanno in branco, si attaccano facilmente alla famiglia e l’abbandono gli provoca sofferenza e danni, talvolta, irreparabili.

Sicuramente la serie Game of Thrones sta attirando moltissimo l’attenzione del pubblico e sono ben poche le persone che non la seguono, ma se non ci andassero di mezzo i nostri amici a quattro zampe sarebbe cosa buona e soprattutto gradita… a loro!

Fonte e immagine in evidenza via The Dodo.com

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X