Bailey: il cane soppresso per il suo aspetto fisico


Bailey il cane soppresso da una legge “obsoleta e inefficace”

Bailey è il cane soppresso per il suo aspetto fisico. Ucciso a causa di una legge “obsoleta e inefficace”. Il Dangerous Dogs Act, una legge che in Inghilterra definisce alcune razze pericolose e che a causa di essa ha sottoposto all’eutanasia 81 cani per il loro aspetto.

Caroline Allen, responsabile veterinaria della RSPCA (Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals), ente di beneficenza per la protezione animali inglese ha raccontato: «Bailey era un cane adorabile. Amichevole e felice. Era gentile, giocoso e amante del divertimento. In qualsiasi altra circostanza lo avremmo aiutato a stare meglio, lo avremmo mandato in uno dei nostri centri di recupero e gli avremmo trovato una famiglia meravigliosa. Ma la vita di Bailey è stata tragicamente interrotta a causa di quella legge».

RSPCA: è il momento di abrogare questa crudele legge

L’obiettivo della RSPCA e delle altre associazioni è quello di chiedere al governo di abrogare questa crudele legge. Basterebbe sostituirla con una norma che ponga maggiore attenzione negli interventi di prevenzione nei confronti dei cani che dimostrano comportamenti aggressivi. A prescindere dalla razza e in particolare modo dei bambini perché sappiano come comportarsi in maniera sicura con i quattro zampe.

Immagine in evidenza via 10news.com

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!