Bear, il cane eroe salva i koala sopravvissuti agli incendi in ​​Australia


Cane eroe salva i koala sopravvissuti agli incendi in ​​Australia

Le aree del Nuovo Galles del Sud e del Queensland in Australia sono state devastate dagli incendi. Non sono solo andate distrutte le case delle persone, ma anche molti animali sono rimasti vittime del fuoco.

Per questo motivo, sono state create appositamente delle squadre per salvare i koala sopravvissuti. Uno dei membri più importanti del team è Bear, il cane da rilevamento koala che è stato coinvolto nelle operazioni di ritrovamento nelle aree danneggiate del Queensland: “Il nostro cane da rilevamento koala, Bear, sta portando un barlume di speranza per i koala che soffrono degli incendi in Australia“.

Bear è stato arruolato nel sud-est del Queensland e in una delle aree più colpite del Nuovo Galles del Sud, dove gli incendi hanno decimato le popolazioni koala locali. Bear è uno dei pochi cani da rilevamento in grado di localizzare i koala vivi attraverso il profumo della loro pelliccia ”, ha scritto l’International Fund for Animal Welfare sulla loro pagina Facebook.

Bear: il cane addestrato per salvare i koala

Come riporta Bored Panda, Bear è un mix di Border Collie / Koolie che lavora con Detection Dogs for Conservation. Il cane è stato addestrato per fiutare e salvare i koala malati, orfani e feriti. Proprio per questo il cane eroe è stato recentemente inviato in diverse aree bruciate in Australia per trovare koala che potrebbero essere feriti e hanno bisogno di aiuto.

Salvare i koala non è un lavoro facile da fare: questi cani non devono avere alcun interesse per le persone, devono essere iper-focalizzati solo sui koala e Bear soddisfa tutti i requisiti:

Devastanti incendi dei boschi continuano a diffondersi in tutta l’Australia e minacciano la sopravvivenza di specie iconiche. Nel Nuovo Galles del Sud, alcune popolazioni koala locali potrebbero sono sull’orlo dell’estinzione. Dobbiamo lavorare insieme per salvare questi animali prima che sia troppo tardi “, informa l’International Fund for Animal Welfare.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!