Cane addestrato per salvare la proprietaria dalla sindrome di Addison


Clive: il Cocker Spaniel addestrato per salvare la proprietaria

Una storia che lascia davvero senza parole: un cane addestrato per salvare la proprietaria. Michelle, 30 anni, ha la malattia di Addison, un disturbo della ghiandola surrenale che blocca la produzione del cortisolo. Succedeva così spesso che la vita diventava una serie infinita di ricoveri ospedalieri. E cinque anni fa è quasi morta dopo esser collassata nel suo bagno.

Durante la sua guarigione, sia lei che Kris hanno notato che il loro Cocker Spaniel Clive, dell’età di nove mesi, aveva assunto uno strano atteggiamento, diventando particolarmente appiccicoso. Spesso leccava la bocca di Michelle e le dava delle zampate: “Ho trovato il suo comportamento davvero strano e un po ‘fastidioso”, ha ammesso.

Medical Detection Dogs: addestramento dei cani ad avvertire i malati di Addison

È stato durante un viaggio in Inghilterra che Michelle ha scoperto l’esistenza di una organizzazione benefica Medical Detection Dogs, dove le ha spiegato che il comportamento di Clive poteva essere collegato alle sue condizioni di salute. L’ente di beneficenza è specializzato nell’addestramento dei cani ad avvertire i malati di Addison che devono assumere farmaci. Clive è stato addestrato e, usando il suo potente olfatto, è in grado di percepire se i livelli di cortisolo di Michelle diminuivano.

Il segnale che manda è chiaro: le lecca le labbra ogni volta che ha bisogno di farmaci per stabilizzare le sue condizioni. Michelle ha dichiarato: “La mia vita è stata trasformata. Da allora non sono stata più ricoverata in ospedale. Clive è contento perché non solo i suoi avvertimenti sono ascoltati, ma riceve anche un bocconcino gustoso ogni volta”.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!