Cane intrappolato in un tubo di scolo: salvato dai Vigili del fuoco e dal Sindaco


Cane intrappolato in un tubo di scolo profondo 20 metri

Nella giornata di sabato 30 marzo a Pianfei, provincia di Cuneo, un cane è rimasto intrappolato in un tubo di scolo profondo circa 20 metri e non è più riuscito a uscirne da solo. Il cane terrorizzato e spaventato ha iniziato ad abbaiare nella speranza di essere sentito e salvato. Un passante si è accorto della sua presenza e ha immediatamente chiamato i soccorsi.

Cane intrappolato in un tubo di scolo: intervengono i Vigili del fuoco e il Sindaco

I Vigili del fuoco sono intervenuti sul posto ma per liberarlo ci sono volute diverse ore. Le operazioni di recupero sono state molto difficoltose poiché il tubo di scolo era molto stretto e profondo. A lavorare per il salvataggio due squadre: la squadra di Morozzo supportata dalla squadra di Mondovì. Di fondamentale importanza l’intervento del sindaco Marco Turco che, arrivato sul posto, ha aiutato i soccorsi con un miniescavatore. Il terreno circostante il tubo è stato rimosso aprendo un varco e lasciando il cagnolino libero di uscire.

Il cagnolino adesso sta bene ed è stato consegnato nuovamente alle cure del suo padrone, disperato per il solo pensiero di non poter mai più riabbracciare il suo amato amico a quattro zampe. Fortunatamente grazie al tempestivo intervento delle autorità, tutto si è concluso nel migliore dei modi e il piccolo è tornato a casa.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!