Cane salvato nella notte: intrappolato a 20 metri d’altezza


Il cane Oliver intrappolato su una roccia: recuperato e salvato nella notte

Brutta avventura per Oliver, ma per fortuna si è conclusa a lieto fine ed è stato salvato nella notte. Oliver è un cane meticcio di media taglia che, mentre passeggiava con la sua padrona, è scivolato lungo un sentiero rimanendo bloccato in un anfratto. Il cane è rimasto fermo immobile senza riuscire a muoversi su una parete rocciosa di un’altezza di 20 metri.

L’intervento immediato del Soccorso Alpino

E’ accaduto nei pressi di Ferentillo e la donna, sentendo guaire il cane ma non sapendo come intervenire, ha chiamato immediatamente il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria. Le due squadre, una partita da Terni e un’altra da Spoleto si sono immediatamente precipitate sul posto, nella speranza di essere in tempo. Dopo essersi arrampicati sulla parete rocciosa buia ed impervia, hanno individuato e raggiunto Oliver.  All’inizio hanno cercato di tranquillizzarlo e poi lo hanno assicurato con una speciale imbracatura in utilizzo alle unità cinofile del SASU, per tirarlo.

I soccorritori hanno recuperato l’animale facendolo “scivolare” giù verso valle con apposite tecniche alpinistiche. Una volta a terra, Oliver ha potuto finalmente riabbracciare la sua padrona ed ha salutato i suoi nuovi amici del SASU. “A volte capitano interventi di soccorso diversi dal solito – hanno dichiarato i soccorritori – ma se c’è da salvare una vita, ci siamo sempre”.

Immagine in Evidenza via Facebook

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!