Cane scappa per i botti di Capodanno, torna dopo due mesi


Cane scappa a causa dei botti e torna dopo due mesi

Lunedì 31 dicembre 2018 durante una passeggiata un cane scappato a causa dei botti torna dopo due mesi a casa a Gargnano in provincia di Brescia.Per due mesi i suoi padroni non hanno perso le speranze e hanno continuato a cercarla. Esattamente due mesi dopo il giorno della scomparsa, Bonnie e i suoi padroni si sono riabbracciati.

Bonnie ritrovata da un gruppo di escursionisti

In questo tempo diverse associazioni si sono mobilitate con numerosi appelli sul Web per ritrovare la cagnolina. Fino a quando un gruppo di escursionisti che stava passeggiando sul monte Stino si sono accorti di questo animale triste e spaesato. Bonnie, un Pastore Tedesco, aveva addosso il collare con la medaglietta e così è stato possibile rintracciare i proprietari.

I padroni con immensa gioia l’hanno recuperata e portata subito dal veterinario viste le condizioni in cui l’hanno ritrovata. Bonnie era visibilmente stanca, denutrita e deperita, ancora qualche settimana e probabilmente non ce l’avrebbe fatta più a sopravvivere.

Tutto questo è stato causati dai botti di capodanno che sappiamo bene essere un male e una tortura per i nostri animali. Forse è davvero arrivato il momento di prendere misure più strette. Per fortuna in questo episodio c’è un lieto fine che ha permesso a Bonnie di ritornare dalla sua famiglia per sempre.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!