Cane sopravvissuto all’eutanasia, trova famiglia!


La storia di Rudolph: un cucciolo di cane sopravvissuto all’eutanasia

La storia di Rudolph è davvero commovente. Questo cane ha solo sette mesi ed è un incrocio di Labrador e Pitbull, tutto nero con una croce di peli bianchi sul petto. Il cucciolo è stato nominato “cucciolo dei miracoli” perché è un cane sopravvissuto all’eutanasia. Rudolph era in un rifugio “kill” dell’Oklahoma, per motivi di sovraffollamento il rifugio ha deciso di abbatterlo. Al momento dell’iniezione letale accade il miracolo: Rudolph stava chiudendo gli occhi, ma poi improvvisamente si è risvegliato. A quel punto il medico non ha voluto ripetere l’iniezione letale.

Rudolph dopo aver rischiato la morte trova l’amore di una famiglia

Il rifugio no-kill King’s Harvest Pet Rescue di Davenport ha riportato il fatto su Facebook, ha accolto Rudolph nella propria struttura e ha pubblicato un annuncio per l’adozione: «Se volete dargli una seconda vita, passate a trovarci». Sono arrivate tantissime richieste per il cucciolo e alla fine Rudolph ha trovato una famiglia che fin da subito gli ha dato tutto l’amore e l’affetto che fino a quel momento non aveva ricevuto, tanto che ha rischiato la morte.

Immagine in evidenza via global.news

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

>