Cani: proteggiamoli dalle scottature dei raggi solari


I raggi solari possono avere effetti negativi sui cani

Siamo ormai in piena estate e i raggi ultravioletti rappresentano un pericolo anche per i nostri cani. Non facciamoci ingannare, anche se ben protetti dal pelo, l’esagerata esposizione ai raggi solari può avere effetti negativi e provocare delle scottature ai cani. Le razze maggiormente colpite potrebbero essere in particolare quelle a mantello bianco come ad esempio : il Bull Terrier, Dogo Argentino, che presentano pelo raso, aree depigmentate o cute chiara. Oppure nei cani nudi, come il Chinese Crested Dog o il messicano Xoloitzcuintle.

I sintomi delle scottature dei cani

L’effetto dannoso si manifesta con arrossamenti e lesioni cutanee nelle zone meno protette dal pelo come le orecchie, le zone intorno al muso e le palpebre, fino all’insorgenza di veri e propri tumori della pelle, proprio come avviene nell’uomo.

Preveniamo e curiamo… come?

E come per l’uomo, la cura migliore sta nella prevenzione, evitando di lasciare troppo tempo un animale sotto il sole soprattutto nelle ore più calde del giorno e, nel caso, proteggerlo con apposite creme per cani. Quelle che usiamo per noi stessi non vanno bene, perché il pH della pelle del cane è diverso. Rivolgiamoci sempre al nostro medico veterinario di fiducia per un consulto e farci consigliare il giusto prodotto per il nostro amico a quattro zampe.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!