Come capire se il cane si fida di me? Tre segnali da riconoscere


Il cane si fida di noi: tre segnali che dobbiamo riconoscere

Conquistare la fiducia di un cane non è così scontato e neanche immediato. Abbiamo preso da poco un cagnolino che sia cucciolo o adulto, ma sembra diffidente: come capire se il cane si fida di me? Ecco i tre segnali che il cagnolino ci comunica e che dobbiamo imparare a riconoscere? Vediamoli insieme!

Pancia all’aria

Una postura che tutti conosciamo, molti cani la utilizzano quando gli facciamo le coccole. Ma qual è il suo significato principale? Mostrando il ventre e la gola, il piccolo espone i punti più delicati del suo corpo, così facendo i nostri cani ci stanno comunicando la loro totale assenza di volontà di conflitto ci stanno dicendo di avere la massima fiducia nei nostri confronti. Un gesto di grande coraggio!

La zampa alzata

Quando una zampa anteriore del nostro cane si solleva a mezz’aria e sembra voler allungare una sorta di carezza nel vuoto, messaggio è questo: sono piccolo e non voglio litigare. La zampetta all’aria è un “segnale di pacificazione” o “segnale calmante” e viene compiuto quando c’è un conflitto con noi e il cane vuole “fare pace”. Interpretarlo correttamente è davvero importante.

E i bacini?

Quante volte è capitato che il nostro cane, cucciolo o adulto, allunghi il muso verso la nostra bocca e ci “baci” con la sua lingua umida sulle labbra e sul viso? Avete mai notato che solitamente accade quando rientriamo a casa o si avvicina l’ora della pappa? I cuccioli di lupo esibiscono tale comportamento quando gli adulti tornano alla tana dopo la caccia. Lo scopo è attivare negli adulti una risposta geneticamente programmata: rigurgitare parte del cibo ingerito, che servirà a sfamare i piccoli ormai svezzati.

Quando ci “baciano” i nostri cani ci comunicano la loro dipendenza da noi in termini di sopravvivenza. È come se ci dicessero: “Senza di te, come potrei sopravvivere?”. È un gesto con il quale il nostro cane riconosce il nostro ruolo di dispensatori di cibo e quindi di vita. Il nostro cucciolone ci dice, infatti, che la fiducia nei nostri confronti è quella del piccolo verso l’adulto: un onore non da poco.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!