Dal 15 settembre in edicola «Il Mio Cane»


Arriva in edicola il 15 settembre il nuovo numero de Il Mio Cane, la rivista specializzata che dal 1994 tratta tutte le quasi 400 razze canine a oggi riconosciute e ogni aspetto della cinofilia. Tantissimi i servizi da non perdere, a partire dalla cover story dedicata al Pastore Svizzero Bianco, candido nel mantello ma anche nell’anima, cane da apprezzare e da diffondere maggiormente anche in Italia.

Passiamo poi a un servizio sull’accoppiata cani e bambini: un rapporto che va costruito nel tempo e che può incidere molto positivamente sul carattere dei più piccoli. Leggeremo quali sono gli step per costruire un’amicizia basata sul rispetto reciproco, quali sono le tipologie di cane più indicate e quali le regole d’oro da seguire perché un bambino viva bene con un cane… e viceversa!

Si passa poi ai comunissimi “problemi di campanello“. Non è raro, infatti, che i nostri amici a quattro zampe scatenino l’inferno ogni qual volta sentono il campanello di casa suonare. Ci saranno numerosi consigli su come prevenire questo atteggiamento e costruire un comportamento alternativo.

Per la rubrica salute, invece, ci sarà un servizio sui corpi estranei. Tutti sappiamo quanto i cani abbiano la brutta e pericolosa abitudine di “mangiare” oggetti non commestibili che spesso possono arrivare a causare danni anche molto seri. Saranno descritte le “tappe” del corpo estraneo e alcune eventuali strategie da mettere in atto prima del veterinario.

Si parlerà poi di addestramento, in particolare di come educare il nostro cane ad essere tranquillo durante la routine della spazzola. Anche in questo caso è meglio iniziare fin da subito a costruire un “buon rapporto” fra il cane e la spazzola. In merito ci saranno consigli su come generare sensazioni positive e su come manipolare il cane in modo da farlo sentire a proprio agio.

Come sempre, poi, ci saranno approfondimenti su alcune razze, a partire dal Wolfspitz, il più grande della nobile famiglia Spitz, un partner dal grande valore, che ama fare sport e che venne scelto da Konrad Lorenz, il padre dell’etologia, per rendere più docile il Chow Chow. Si parlerà anche di Segugio Bavarese, Dalmata Rhodesian Ridgeback, razze da traccia e da seguita di grandissimo fascino! Il primo è nato per le foreste e le montagne ma è anche infinitamente paziente in casa con noi umani.

I Dalmata, resi famosi anche grazie alla Disney, hanno origini misteriose e sono noti per la loro resistenza e il loro olfatto. Scopriremo poi che i Rhodesian, invece, sono partner affidabili e con grande spirito di protezione, ma non inutilmente aggressivi, e che ci portano in dono anche un poco di Africa selvaggia…

Tutto questo e molto altro nel numero 285 de Il Mio Cane, disponibile dal 15 settembre in edicola e sul nostro store online.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!