Due cani vegliano sul loro padrone morto da sei giorni


Trovati i cani di Giovanni Succi abbracciati al padrone morto da una settimana 

Una storia commovente, che vede come protagonisti i due breton, Camilla e Birba, del cacciatore ritrovato morto a Poggio Torriana. Il 68enne, Giovanni Succi, è deceduto durante una battuta di caccia e ritrovato dopo una settimana di ricerche, vegliato dai suoi amici a quattro zampe, che non lo avevano abbandonato dopo che aveva esalato il suo ultimo respiro.

I due cani hanno patito la fame e la sete pur di restare col loro padrone

I carabinieri del Gruppo Cinofilo di Bologna, sono stati guidati dai loro cani dell’Arma, i pastori tedeschi Askan e Simba, che grazie al loro fiuto addestrato hanno ritrovato il cadavere dell’uomo. Insieme al corpo c’erano i due cani abbracciati all’uomo oramai privo di vita da sei giorni. I due poveri animali erano esausti e visibilmente denutriti segno del fatto che non si sono mai allontanati dal loro padrone e, solo dopo l’arrivo dei soccorritori, gli hanno dato l’addio.

Secondo una prima ricostruzione, il 68enne nel raccogliere delle beccacce che aveva cacciato, deve aver perso l’equilibrio inciampando in un tronco tra le sterpaglie. Una morte tragica per il santarcangiolese che ha trovato conforto, per i suoi ultimi istanti, nella presenza dei suoi due breton che, al di sopra di ogni tipo di fedeltà immaginabile, gli sono rimasti accanto. I due animali hanno patito la fame e la sete pur di restare col loro padrone oramai scomparso.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!