Emendamenti per chi ha animali: Iva al 10 per cento su cibo e veterinario


Una nuova manovra economica per i diritti degli animali

L’obiettivo di questa manovra, proposta in Parlamento da Michela Vittoria Brambilla, è quello di cercare di ridurre la pressione fiscale su chi vive con animali in casa.  Ecco quindi la riduzione del 10% dell’Iva sul cibo per cani e gatti, sui prodotti farmaceutici veterinari e sulle prestazioni veterinarie. Potrebbe addirittura essere prevista la totale esenzione dall’Iva per le prestazioni veterinarie per l’identificazione e il controllo della riproduzione.

Questo è un bellissimo e importantissimo segnale: cani e gatti non sono beni di lusso! Questo pensiero negli anni ha portato solo ad abbandoni e canili pieni.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

>