Genova: presto sarà obbligatorio per i padroni pulire la pipì del cane per strada


Pipì del cane per strada? A Genova sarà obbligatorio pulirla con l’acqua

A Genova presto sarà vietato lasciare la pipì del proprio cane per strada. I padroni dei cani saranno ovviamente liberi di andare in giro con il proprio animale d’affezione, a patto che si portino dietro una bottiglietta d’acqua con cui sciacquare la strada sporca dei residui di urina.

La decisione presa dal Consiglio comunale

La decisione è stata presa proprio in questi giorni dal Consiglio comunale il quale ha fatto sapere che non sarà solo Genova la città coinvolta, bensì anche tutte le altre provincie più importanti della regione Liguria, come Savona e Chiavari. I consiglieri parlano chiaro: chiunque trasgredirà questa regola andrà incontro a sanzioni di non poco conto e si vedrà costretto a pagare una multa che va dai 50 ai 300 euro.

Tuttavia questo provvedimento non è ancora entrato in vigore. La città di Genova si trova ancora in una fase di “sperimentazione” e “tolleranza“. Di conseguenza, tutti coloro che si trovano a passeggio e non ripuliranno la strada, ad oggi, non andranno incontro a nessun rischio di sanzione.

La decisione presa dai consiglieri, non sembra una cattiva idea. Da un lato sicuramente questo potrebbe apportare a un incremento di civiltà da parte di tanti padroni e cani nei confronti di tutte quelle persone che, spesso e purtroppo, si vedono fare la pipì davanti al proprio negozio o addirittura sulla catena del motorino.

Dall’altra parte sanzionare un cane perché avrà urinato nell’angolo di un palo della luce forse è ingiusto ed esagerato. Forse basterebbe appellarsi a un po’ di senso di civiltà in più, ma sappiamo bene che non sempre basta puntare sulla moralità delle persone.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!