Minacce di morte per Narwhal, il “cane unicorno”


Vi ricordate di Narwhal, il cucciolo di “cane unicorno” trovato a novembre nel Sud-Est del Missouri? Per lui erano arrivate oltre 300 richieste di adozione. Ma il Mac’S Mission, il centro che lo ha salvato, ha deciso di tenerlo con sé dopo le minacce ricevute in Rete.  Narwhal, chiamato così per la sua particolarissima codina sulla fronte, nonostante abbia ricevuto migliaia di richieste di adozione, resterà al centro a causa delle “minacce di morte ricevute sul web”, spiega Rochelle Steffen, fondatrice della struttura dedicata agli animali disabili.

Minacce di morte a Narwhal

Le numerose minacce di morte ricevute dal cucciolo hanno convinto Rochelle a “tornare sui suoi passi”: niente nuova famiglia per Narwhal ma tanto amore dalle persone che l’hanno salvato e accolto. La paura della fondatrice del centro cinofilo è anche che persone senza scrupoli vogliano solamente sfruttare l’immagine del quattrozampe speciale per il proprio tornaconto: “Se qualcuno guadagna denaro grazie a Narwhal, mi piacerebbe vedere questo denaro speso per salvare migliaia di altri cani”, ha detto Steffen. “Abbiamo ricevuto offerte gigantesche per acquistarlo – continua Steffen – ma Narwhal non è in vendita”. “Non è solo una mia decisione, tutti nell’associazione non accettano l’idea di vederlo andar via. Ci siamo innamorati di lui”.

Narwhal diventerà il portavoce della campagna “Diverso è fantastico” e verrà addestrato come cane da terapia

 

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!