Nerone, il cane veglia il corpo del suo padrone senza far avvicinare nessuno


Cane veglia il corpo del suo padrone fino all’arrivo dei soccorsi

Un cane ha vegliato per ore il suo padrone, un ottantenne trovato deceduto nella sua abitazione a Barga, Lucca. Come riportato da La Nazione sul luogo sono arrivati i carabinieri, che hanno dovuto rompere un vetro di una finestra per potersi introdurre, e i medici che non hanno potuto fare niente se non accertare l’ora del decesso del povero uomo. Accanto a lui, il suo cane Nerone che era rimasto li a vegliare il suo corpo per ore.

L’intervento del canile: il cane non faceva avvicinare nessuno

Per allontanare il cane è dovuto intervenire il canile “Le Selvette” poichè l’animale, per proteggere il suo padrone, non faceva avvicinare nessuno. Vanessa Paterni, operatrice del canile, ha raccontato a La Nazione:

“Conoscevo già il cane perché era già stato nella nostra struttura in seguito a un ricovero ospedaliero del suo amico umano. Sapendo della sua indole particolarmente tranquilla mi si è stretto il cuore a vederlo in quelle condizioni, strenuamente posizionato a difesa dell’uomo senza vita, a sua volta quasi senza forze, chiuso in casa da chissà quanto tempo. Sono riuscita a calmarlo e a portarlo via con me. Era agitato al massimo, disidratato e sofferente. Piano piano si è calmato e attualmente è nella nostra struttura libero e non costretto in gabbia proprio per la sua mansuetudine”.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X