Arrivano i cani allerta diabete: un aiuto concreto nella malattia


Cani allerta diabete

La Regione Sardegna detiene il record mondiale di incidenza del diabete di tipo 1, con cinquanta nuovi casi per centomila abitanti ogni anno.
Per questo motivo è stato avviato un progetto denominato Serena Onlus, che può vantare un protocollo unico e originale, scritto da zero e sperimentato sul campo, nella preparazione dei cani per allerta diabete.

Nascita del progetto

L’idea di questo progetto è nata a Verona, ma si sta allargando a tutta Italia e soprattutto in Sardegna.

Due i fattori chiave: l’olfatto e la stretta relazione tra animale e chi vive con lui; il cane infatti, di fronte a una crisi glicemica lancia l’allarme perché il suo olfatto sente il cambiamento dell’odore della persona chi gli sta accanto.  La rivoluzione sta nel fatto che il cane, se nota che da parte della persona non c’è nessuna reazione, puó chiamare i soccorsi attraverso un tappetino che in automatico attiva la chiamata ai parenti del diabetico.

Il progetto nasce da un’intuizione di Roberto Zampieri, fondatore del progetto Serena. I cani per ora addestrati sono venti e nei prossimi mesi il loro numero aumenterà.

Un aiuto concreto per chi convive tutti i giorni con questa malattia.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

>