Tenere un cane durante la gravidanza: i benefici


Foto via: bambinizerotre.it

Quando una donna rimane incinta, e in casa è presente un cane, spesso iniziano a sorgere interrogativi e preoccupazioni di vario genere. Ci si chiede se il cane riuscirà ad accettare la presenza del bambino, se sarà delicato con lui e col vostro pancione, e come sarà possibile gestire entrambi. E’ normale preoccuparsi e porsi qualche domanda, soprattutto se non ci si è mai trovati in questa situazione, perciò vogliamo tranquillizzarvi. Avere con sè un cane durante la gravidanza può essere un grande aiuto dal punto di vista emotivo, ed è provato: ha numerosi effetti benefici. Si dice, infatti, che i cani abbiano una particolare sensibilità per le donne in stato di gravidanza, grazie alla loro incredibile empatia, ne comprendono i sentimenti e contribuiscono ad una sensazione di benessere. Grazie a questo pregio, il vostro cane sarà in grado di percepire anche il vostro stato di spossatezza e capirà la vostra esigenza di riposo, vorrà delle coccole, ma comodamente sul divano, non vi chiederà di giocare in continuazione! Starà semplicemente al vostro fianco tenendovi compagnia. Un altro punto a favore, secondo alcune ricerche, riguarda la capacità di essere madre: occuparsi un cane, o un cucciolo, qualunque sia la sua età, la razza, o il sesso, vi porterà ad occuparvi di lui e vi preparerà in qualche modo alla maternità, senza che ve ne accorgiate. La sua presenza contribuirà a sviluppare i vostri sensi di futura mamma. Questo accade perché un cane non è autosufficiente, dipende totalmente dal suo padrone e necessita di molte cure e attenzioni. Inoltre, la sua presenza, così positiva e incondizionata, aiuterà ad alleviare lo stress portato dalla gravidanza. Alleggerirà i vostri pensieri e le preoccupazioni. Secondo l’Università di Alberta, in Canada, la vicinanza di un cane durante la gravidanza avrebbe effetti incredibilmente benefici, sia per la mamma che per il bambino. La ricerca ha indagato all’interno della famiglie con animali domestici, e ha notato quanto questi bambini avessero maggiori livelli di due ceppi di batteri intestinali, legati alla diminuzione del rischio di obesità e malattie allergiche. In particolare, il 70% di questi animali domestici, sarebbero stati cani. I ricercatori hanno confrontati diversi esami, cui sono stati sottoposti i bambini, costantemente esposti alla presenza di un cane all’interno dell’ambiente familiare, a partire dalla gravidanza. Il risultato è stato stupefacente: i bambini, le cui mamme avrebbero avuto contatti con un cane, durante il periodo della gestazione, avrebbero avuto maggiori possibilità di sviluppare il Ruminococcus e l’Oscillospira, i batteri di cui vi abbiamo parlato poco più su. Questi due batteri, sono in grado di aumentare esponenzialmente le difese immunitarie, soprattutto rispetto a quei bambini le cui gravidanze non sono state esposte alla presenza di un cane.

Siete preoccupate che possa essere irruento col vostro pancione?

State tranquille, il vostro cane sarà delicato con voi: non appena si renderà conto della gravidanza diventerà delicato e premuroso, e farà attenzione a non farvi del male. Non preoccupatevi del suo peso o della sua stazza, sarà attentissimo in ogni caso. Inoltre i bambini che hanno la fortuna di crescere insieme ad un quattrozampe, inoltre, sviluppano una maggiore responsabilità, autostima ed empatia, oltre ad una serie di vantaggi anche dal punto di vista fisico. Per saperne di più, potrete approfondire l’argomento cliccando qui.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!