Uccidono il cane di un ragazzo disabile e picchiano il proprietario


Uccidono per divertimento il cane di un ragazzo disabile

La storia che stiamo per raccontarvi arriva da Trentola Ducenta, borgo in provincia di Caserta, dove un fatto gravissimo ha sconvolto la vita della tranquilla cittadina.
Un giovane si trovava a passeggio con il proprio cane quando un gruppo di quattro ragazzini, prima ha investito con l’auto il povero cucciolo lasciandolo morente sulla strada e dopo ha picchiato selvaggiamente il giovane proprietario.
Mentre il giovane tra le lacrime e le urla raccoglie il povero animale, la banda decide di compiere un gesto che va oltre ogni umana concezione: i quattro giovani si recano a casa del ragazzo dove trovano il fratellino disabile e iniziano a picchiarlo senza nessuna ragione. Il ragazzino non riesce a fermare la follia della gang. 

La furia incontrollabile contro un ragazzo disabile

Di ritorno dal luogo dell’incidente, straziato dal dover annunciare la morte del cane al fratello, il ragazzo trova la terribile sorpresa a casa; riesce a farsi raccontare tutto dal fratellino e insieme decidono di andare dai Carabinieri a sporgere denuncia.

Come è possibile giustificare un gesti simile anche se compiuto da ragazzini? Uccidere un cane investendolo e picchiare un ragazzo disabile… Nessuna giustificazione, solo tanta rabbia. 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!