Poliziotti salvano cane chiuso in auto. Il proprietario arriva e li aggredisce!


Abbandona il cane in auto, i poliziotti lo salvano ma il padrone li aggredisce

Un altro caso di abbandono di animali in auto, ma questa volta qualcosa è andato storto. Siamo a Sarzana, in provincia di La Spezia, Liguria. Una signora stava passeggiando quando improvvisamente ha sentito un cagnolino che stava emettendo dei guaiti.

La signora si è guardata attorno e ha visto un cane bloccato all’interno di un’auto parcheggiata. La donna ovviamente si è fermata e ha atteso l’arrivo del proprietario. Il tempo scorreva, il cane ha iniziato a dare segni di cedimento e del padrone nessuna traccia: era il momento di agire e così ha chiamato le autorità affinché intervenissero.

I poliziotti intervengono e salvano il cane

Giunti sul posto immediatamente, gli agenti hanno forzato le portiere della macchina, il cane stremato è sceso giù di corsa dall’auto e ha ricevuto da parte dei suoi soccorritori acqua fresca con la quale abbeverarsi e riprendersi. Tutto è andato per il meglio fin quando non è arrivato il proprietario.

L’uomo non appena ha visto cosa stava succedendo alla sua auto… e al suo cane è accorso iniziando a insultare gli agenti e la signora presente, negando di fornire i propri dati personali. Il signore, un 53enne, ovviamente è stato portato in commissariato dove si è “beccato” non una, ma ben due denunce: una per maltrattamenti animali e l’altra per resistenza a pubblico ufficiale.

Alla luce di questi fatti, cos’altro possiamo dire? Ben gli sta!

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!