Cani in spiaggia: ecco la proposta di legge


Una nuova proposta di legge: cani in spiaggia in Emilia Romagna

In arrivo la proposta di legge regionale che permette l’accesso ai cani in spiaggia nella Regione Emilia Romagna. Questo percorso ha avuto inizio due anni fa dalla petizione lanciata da “Abolizione divieto dei cani in spiaggia in Emilia Romagna” da cui è nato il progetto denominato “un mare anche per me”.

Incentivare il turismo ma non solo: il cane è un membro della famiglia

Lo scopo è incentivare l’attività turistica, ma anche riconoscere il cane come un vero e proprio membro della famiglia. Le novità sono l’accesso dei cani in spiaggia agli stabilimenti balneari e tutte le spiagge libere. Sarà permesso il libero accesso nella battigia e sono previste fasce orarie ampie per la balneazione 6:00-10:00 / 13:00-15:00/ 18:00-22:00.

L’accesso è permesso ai cani al guinzaglio tenuti vicini al proprietario. In buona salute e con esame parassitologico intestinale negativo, mentre è vietato alle femmine nel periodo del calore. Non mancano norme che stabiliscono i doveri del proprietario o detentore in ordine alla sorveglianza e al rispetto delle norme igienico sanitarie.

Stare con il proprietario: evitare gli stati di ansia dell’animale

“Stare con il proprietario anche in vacanza aiuta i cani a stabilire una routine in un luogo e una dimensione diversa cosi da evitare stati d’ansia all’animale, al tempo stesso anche il proprietario ha bisogno di dedicare tempo al proprio cane” ha spiegato la Dottoressa Giovanna Marliani dell’Università di Bologna.

La proposta di legge è stata consegnata agli esponenti politici presenti, in Regione verrà discusso il testo.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

>