Cani e gatti a confronto: i loro punti di forza


Conoscere i nostri animali: capacità a confronto

Partiamo da una certezza, un punto fermo da non dimenticare mai. Cani e gatti sono animali splendidi, dotati dalla natura in maniera incredibile, molto intelligenti e sensibili. Per questo una vera “gara” tra le capacità dei due animali non è mai esistita, e mai esisterà. Si tratta più che altro di un gioco per imparare a conoscere i nostri animali, scoprendo le caratteristiche dei cani e gatti.

Il cervello dei nostri animali

Una delle caratteristiche dei cani e dei gatti è proprio la loro intelligenza. I neuroni dei gatti sono 300 milioni contro i soli 160 milioni dei cani, cosa che aumenterebbe la capacità di processare le informazioni dei gatti rispetto ai cani. Quindi, i vincitori di questa categoria sono i gatti.

Chi è più legato al padrone?

Il cane quando non c’è il padrone soffre, come un bambino che aspetta la mamma che si è allontanata. È proprio per questo che il legame del cane nei confronti dei padroni è assimilabile a quello del figlio nei confronti della mamma. Vincitore: cane.

Vista, udito e..Olfatto?

Sensi: Mentre per vista e udito si sa che i gatti sono imbattibili, per l’olfatto si è sempre pensato che i cani se la passassero meglio. Invece non è così. Nuovi studi hanno dimostrato che i 200 milioni di recettori olfattivi nei gatti sono molti di più dei recettori nella media dei cani. Vincitore: gatto.

Problem Solving

La capacità dei cani a risolvere problemi, è più sviluppata, forse grazie anche alla loro natura di animali sociali. Mentre i gatti si disinteressano dei compiti a loro assegnati e sono meno attenti agli stimoli dati dagli umani, i cani riescono più frequentemente a risolvere i problemi grazie al loro naturale approccio collaborativo. Vincitore: cane.

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!