Quali sono le razze adatte ai bambini iperattivi?


Pet therapy: terapia curativa ormai riconosciuta da diversi anni

La pet therapy, ovvero la terapia curativa grazie all’interazione tra uomo e animale, è ormai riconosciuta da diversi anni. Nei casi dei bambini affetti da A.D.H.D, ovvero di Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività, la vicinanza cane-bambino può avere esiti davvero sorprendenti.

Perché? Tra bambino e animale si instaura un rapporto alla pari. Senza giudizi o imposizioni. Dall’animale il bambino non si sente giudicato e in questo modo rafforza la sua autostima. Questo rappresenta un aspetto davvero importante per i bambini iperattivi che vivono drammaticamente i continui richiami e le regole imposte dagli adulti.

Razze adatte ai bambini iperattivi: Setter Irlandese, Labrador e Beagle

Tra le razze adatte ai bambini iperattivi, troviamo senza dubbio il Setter Irlandese, il Labrador e il Beagle.

Il Setter Irlandese è forse il più adatto per una famiglia che ha dei bambini “iperattivi”. Si tratta di una razza molto docile e leale con tanta energia! I bambini iperattivi hanno bisogno di sfogare energie e avere un compagno di giochi. Senza dubbio, il Setter saprà soddisfare questa esigenza, da bravo giocherellone.

Anche il Labrador ha tantissima energia. Attivo, adora giocare ed è molto affettuoso, specialmente con i bambini. Non è affatto aggressivo ed è noto per la sua pazienza e bontà. Il Labrador adora stare in famiglia, farà subito amicizia con i più piccoli e darà loro tutto l’affetto di cui hanno bisogno. Tuttavia, ha bisogno di molto spazio in cui divertirsi e correre.

Il Beagle, d’altra parte, è perfetto per una casa più piccola perché ha lo stesso temperamento del Labrador ma è di dimensioni inferiori. I Beagle sono giocherelloni, iperattivi e la loro energia supererà addirittura quella del bambino. Sono cani facili da addestrare e diventano molto tranquilli se hanno avuto una giusta dose di attività. Sono perfetti per i piccoli di casa perché li faranno sfogare ma saranno anche in grado di farli fermare e riposare.

C’è un altro aspetto fondamentale della pet therapy per i bambini iperattivi: il fattore educativo. Dare delle regole di convivenza e insegnare al piccolo a rispettare i bisogni dell’animale. Questo è un compito che spetta inizialmente ai genitori: il resto verrà poi da sé, attraverso l’unicità di un rapporto in grado di dare tantissimo al bambino quanto al cane.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X