Bovaro delle Fiandre


E’ un cane che ha dato molto all’uomo, soprattutto durante la prima Guerra Mondiale quando fu decimato sul fronte. Ottimo cane da difesa, trova nel lavoro la sua dimensione e il suo equilibrio ideale.

Cosa fa meglio

E’ un ottimo cane da difesa e da pista.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Fatelo socializzare. Oltre ai consigli, validi un po’ per tutte le razze di grande taglia, di prestare attenzione a non forzare il suo apparato muscolo-scheletrico nei primi mesi di vita, occorre curare in modo particolare la socializzazione con altri cani e persone estranee alla cerchia familiare.

Caratteristiche

  • Taglia: Grande
  • Pelo: Grande
  • Colori: Grigio, bringè o carbonato.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Normale
  • Adatto allo sport: Molto

Origine

Quasi estinto a inizio ‘900. È stato creato dai monaci dell’abbazia di Dunes, in prossimità di Coxide. Restando in contatto e in relazione commerciale con l’Inghilterra, questi monaci importarono cani a pelo forte e grigio, adatti per la caccia al cervo e li unirono a mastini locali, ottenendo i primi Bovari. Questi si dimostrarono subito ottimi guardiani, oltre che buoni conduttori e protettori delle mandrie. La guerra del ’14-’18 decimò quasi completamente la razza, che tuttavia venne rifondata subito dopo l’evento bellico.

Carattere

Ottimo difensore. Il suo passato di guardiano delle mandrie e delle proprietà del padrone lo rende adatto anche ai giorni nostri con compiti di difesa della persona e dei suoi beni. In famiglia a adattarsi bene. Compagno attivo e vivace con i bambini, può risultare un po’ testardo e disubbidiente se non viene trattato con giusto polso fermo e tanta pazienza, soprattutto nel non affrontare i suoi dinieghi “di petto” ma aggirando l’ostacolo rappresentato dal temperamento cocciuto e determinato.

Attenzione alla crescita. E’ un cane che ha una crescita piuttosto rapida. Per questo l’alimentazione prima del cucciolo e poi del cucciolone va curata con particolare attenzione, offrendogli mangimi specifici per cani di taglia grande e gigante.
Usate la spazzola. Va spazzolato un paio di volte alla settimana.
Nome originale:
Bovaro delle Fiandre
Nazione:
Belgio
Altezza garrese Maschio max:
68.0
Altezza garrese Maschio min:
62.0
Altezza garrese Femmina max:
65.0
Altezza garrese Femmina min:
59.0
Peso Maschio max:
40.0
Peso Maschio min:
35.0
Peso Femmina max:
35.0
Peso Femmina min:
27.0
Club Razza:
Club Italiano Bovaro delle Fiandre
Mantello:
Pelo ruvido al tatto, secco e opaco, né troppo lungo, né troppo corto (circa 6 cm), leggermente arruffato, senza mai essere né lanoso né ricciuto.
Coda:
Corta a due o tre vertebre.
Caratteristiche:
Le sue attitudini fisiche e comportamentali, le sue grandi qualità olfattive, d’iniziativa e d’intelligenza permettono di utilizzarlo come cane da pista, da collegamento e controbracconaggio.
Standard:

Brevilineo, dal corpo corto e tarchiato, appoggiato su arti robusti e dalla muscolatura sviluppata, dà nell’insieme l’impressione di forza ma non di pesantezza.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *