Magyar Agar (Levriero Ungherese)


In passato è stato un ottimo cane per l’inseguimento e la cattura della selvaggina. Oggi può essere usato nei cinodromi o sui campi a coursing.

Cosa fa meglio

E’ un buon cane per sport come il coursing.

Malattie frequenti

Nessuna di rilievo.

Cuccioli

Fatelo socializzare fin da cucciolo. Per il Magyar Agar valgono i consigli dati anche per altre razze: farlo socializzare con animali e persone e imporre fin da subito una buona educazione di base.

Caratteristiche

  • Taglia: Grande
  • Pelo: Raso
  • Colori: Sono ammessi tutti i colori.
  • Costo nutrizione: Medio
  • Adatto ai bambini: Poco
  • Adatto allo sport: Molto

Origine

Cane di corte. E’ stato il cane preferito dai Magiari, popolo che conquistò i Carpazi nel X secolo. Veniva addestrato per dare la caccia a lepri e altri selvatici anche di maggiori dimensioni ed era considerato un cane per nobili. Nell’800 fu incrociato con i Greyhound per ottenere una maggiore velocità: il risultato non fu raggiunto e venne solo peggiorata la sua tipicità.

Carattere

Fa anche la guardia. Piuttosto distaccato con chi non conosce, talvolta dimostra una certa attitudine a essere un cane da guardia, cosa rara per un levriero.

Nessuna esigenza particolare. Non ci sono attenzioni particolari da seguire. Per l’alimentazione prima del cucciolo e poi del cucciolone sarà sufficiente scegliere mangimi di ottima qualità.
In casa? Meglio di no. Può stare in casa ma certamente sarebbe sacrificato. Meglio dargli la possibilità di correre liberamente in un giardino.
Nome originale:
MAGYAR AGAR (Levriero Ungherese)
Nazione:
Ungheria
Altezza garrese Maschio max:
70.0
Altezza garrese Maschio min:
65.0
Altezza garrese Femmina max:
70.0
Altezza garrese Femmina min:
65.0
Peso Maschio max:

Peso Maschio min:

Peso Femmina max:

Peso Femmina min:

Club Razza:
Club del Levriero.
Mantello:
Raso ma non troppo fine.
Coda:
Non troppo sottile, portata pendente fino al garretto, leggermente incurvata all’estremità. Non deve essere portata al di sopra dell’orizzontale.
Caratteristiche:
E’ meno veloce del Greyhound, con quale pure è stato incrociato.
Standard:

ma forte. Né troppo pesante né troppo fragile, di costruzione allungata. Muscolatura ben sviluppata, buona ossatura. Arti lunghi, asciutti, molto potenti.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *