Salerno: cane lanciato dal terzo piano durante un litigio


Due donne lanciano un cane dal terzo durante un litigio

La vittima di un litigio è un cane lanciato dal terzo piano di un’abitazione: l’animale è morto sul colpo. È successo ieri pomeriggio 6 ottobre a Moio di Agropoli, in provincia di Salerno. Le dinamiche dell’accaduto non sono ancora chiare, sappiamo solamente che a seguito di un litigio di due donne che abitano lo stesso appartamento, forse due coinquiline o forse due fidanzate, alcuni vicini hanno assistito a un terribile volo di un cane gettato dal terzo piano. L’animale apparteneva a una delle due.

Il cane è morto sul colpo. I vicini hanno subito allertato le forze dell’ordine che sono giunti nell’immediato per ricostruire i fatti e interrogare le due donne. Le dinamiche non sono ancora chiare e i motivi che hanno indotto una delle due donne a lanciare un cane dal balcone del terzo piano di un condominio non si conoscono ancora.

Nel frattempo le foto del cagnolino steso senza vita per terra stanno facendo il giro dei social, pubblicate proprio dall’uomo che ha provato a soccorrerlo senza risultati. Sul web l’indignazione e la rabbia dei cittadini si è scatenata. I nostri animali non sono “cose” da gettare a proprio piacimento durante litigi e scaramucce. Sono esseri viventi e giocare con la loro vita è a dir poco un fatto scandaloso.

Immagine in evidenza via Facebook

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X