“Se non ti porto non parto”: la Polizia di Stato contro l’abbandono


La Polizia di Stato contro gli abbandoni dei cani: “Se non ti porto non parto”

Anche la Polizia di Stato ha deciso di dare il suo contributo e di far sentire la sua voce in merito all’abbandono dei cani. Si sa che il periodo estivo è uno dei momenti più drammatici per i nostri amici a quattro zampe. Le vacanze si avvicinano, la gente parte e non tutti sono disposti ad adattarsi ai bisogni dei nostri animali o addirittura a rinunciare al relax estivo. Così molti cani vengono lasciati per strada, i canili si riempiono e il fenomeno degli abbandoni dilaga ovunque.

Lo sa bene la Polizia di Stato. Chissà quante volte i poliziotti sono dovuti intervenire per far fronte a questo disastro, chissà quante vite hanno salvato e quanti cuccioli hanno evitato una fine terribile grazie a loro. E così con la campagna “Se non ti porto non parto” anche le autorità mandano il loro messaggio per sensibilizzare i proprietari e per dire No all’abbandono:

Quest’anno abbiamo pensato di promuovere una campagna contro l’abbandono degli animali d’affezione. È una questione di sicurezza stradale ma soprattutto di amicizia. Non abbandonate i vostri amici“.

Campagna contro abbandono della Polizia di Stato

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!