Siracusa: salvato Otello, il cane abbandonato dentro uno scatolone


Gli angeli blu dell’OIPA salvano Otello: cane abbandonato dentro uno scatolone

Un cane è stato trovato abbandonato dentro uno scatolone. È successo a Siracusa, il piccolo era così debole e malnutrito da muoversi a fatica. Otello, il giovane cane di un circa un anno, prima di essere abbandonato è stato affamato e mai curato. Gli angeli blu dell’OIPA della sezione di Siracusa, accorsi dopo una segnalazione, l’hanno trovato malfermo sulle zampe, con tutte le ossa esposte, ormai quasi arreso.

Otello ha bisogno di cure per la leishmaniosi

Portato d’urgenza in clinica veterinaria hanno accertato un quadro clinico molto compromesso: debilitato e disidratato, è risultato non solo notevolmente sottopeso e denutrito, ma gli esami del sangue hanno rivelato una gravissima anemia e un altissimo livello di leishmaniosi. Ora Otello è al sicuro in stallo con gli angeli blu dell’OIPA di Siracusa, dove dovrà essere curato e rimesso in salute, in attesa che possa trovare una famiglia che non lo tradisca fino a lasciarlo quasi morire.

Puoi aiutare anche tu Otello a rinascere, sia attraverso una donazione per le sue cure sia attraverso la donazione del Milteforan, il farmaco per curare la leishmaniosi. Per info ed aiuti: Amelia Loreto, delegata OIPA Siracusa, Tel. 349 0609547, siracusa@oipa.org

Fonte e immagine in evidenza via www.oipa.org

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X