Skipper, il cane rapito e ritrovato grazie a Facebook


Skipper: il cane rapito a Venezia

Skipper è un cane di razza setter inglese che nella giornata di lunedì 26 novembre è stato rapito a Venezia. La padrona, Chiara Fenzo, lo aveva lasciato legato davanti al supermercato Prix e al suo ritorno Skipper non c’era più. Subito è iniziato il tam tam sui social da parte degli utenti.

L’allarme su Facebook, le prime segnalazioni e il ritrovamento

La padrona ha scritto su Facebook per dare notizia del rapimento di Skipper. Il post è stato visto e condiviso da migliaia di persone. Il messaggio ha iniziato a girare anche attraverso WhatsApp. Grazie a questi potenti mezzi di comunicazione sono iniziate ad arrivare le prime segnalazioni. Una prima persona afferma di aver visto Skipper in stazione Centrale a Milano con un giovane dell’Est, diretto a Lugano. Poi arriva la seconda segnalazione, di un altra persona, di un avvistamento a Como.

Dopo una serie di segnalazioni la fuga dell’uomo, che ha rapito il povero Skipper, è stata tracciata e monitorata. L’uomo infine è stato finalmente individuato e bloccato dalla polizia svizzera a Chiasso. Skipper è stato ritrovato dopo 36 ore e la padrona, che ha potuto riabbracciare il suo amato cucciolone, sempre sui social, ha dato il lieto annuncio e la grande gioia della loro tanta attesa unione.

Immagine in evidenza via Facebook

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!