Skye: la cagnolina con mezza faccia viene adottata


La cagnolina con mezza faccia picchiata, viene adottata da una nuova famiglia

La storia del cagnolino Skye è davvero orribile e brutale. Questo cane è stato vittima di un gesto crudele, la bestiola voleva solo giocare, ma evidentemente il suo padrone non era d’accordo e così stufo del cane che continuava ad abbaiare ha cominciato a picchiarlo con un oggetto contundente in maniera così violenta da danneggiargli visibilmente il muso.

La notizia e le condizioni di Skye non sono passate inosservate tanto da arrivare fino alle “orecchie” di un rifugio locale. Un volontario ha così deciso di andare in suo soccorso prelevandolo dall’abitazione e portandolo dal veterinario

Le botte che il cane ha subito, erano così gravi da lasciargli solo mezza faccia, i nervi erano talmente danneggiati che non riusciva nemmeno ad aprire la bocca. Per mangiare Skye aveva bisogno di un tubo in gola.

Skye viene adottata

Skye è stata curata e si è ripresa. I volontari l’hanno messa in adozione pubblicando un annuncio sui social media con la speranza che la sua personalità emergesse rispetto al suo aspetto fisico e lo aiutasse a trovare una casa. Poco tempo dopo questo desiderio è diventato realtà. Nonostante le gravi ferite la cagnolina è stata adottata e la sua portata fino in Spagna da un veterinario specializzato che avrebbe potuto aiutarla. 

Dopo diverse operazioni, l’uomo è riuscito a guarire e ricostruire le ferite e Skye riesce a mangiare autonomamente e senza l’ausilio tubo! Dopo mesi di riabilitazione, ora vive una vita felice e serena circondata dalla sua amorevole famiglia che l’ha aiutata a rinascere. 

Immagine in evidenza via YouTube Viktor Larkhill

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!