Storia della Settimana: dopo la morte del marito, Anna ritrova la gioia grazie a Tracy


La Storia della Settimana: Anna e la sua cagnolina Tracy

La Storia della Settimana di oggi ci ha davvero commosso e non potevamo non condividerla con voi. Ci arriva da Anna di Treviso, una nostra affezionata lettrice di Amici di Casa che ha condiviso con noi un pezzo della sua vita e noi le saremo per sempre grati per questo.

Anna ci racconta che…

«La storia mia e di Tracy è molto semplice. Mi chiamo Anna, ho 56 anni e vivo a Treviso da sempre. Ero sposata, niente figli e vivevo una vita serena insieme a mio marito Michele. Fin quando il destino non ha deciso di portarmelo via prematuramente durante un incidente stradale. Il dolore è stato, ed è tutt’ora tantissimo, in un solo istante la mia vita è stata totalmente stravolta, ribaltata.

Ho attraversato un periodo di profonda tristezza e sofferenza, mi sembrava che non ci potesse essere niente in grado di risollevarmi, finché un giorno è accaduto un fatto un po’ strano. Ero al computer e stavo guardando dei documenti per la scuola essendo un insegnante. A un certo punto ho aperto Facebook e ho iniziato a scorrere la bacheca… così per oziare un po’. Mentre scorrevo mi è saltata all’occhio lei. Una pagina di adozioni di animali aveva pubblicato un annuncio di una cagnolina, nell’annuncio c’era scritto “Puffa di 5 mesi si adotta in tutta Italia”. Io non avevo mai pensato di prendere un animale domestico, neanche quando c’era mio marito, un animale è un impegno e non so se ero pronta.

Nei giorni successivi quell’annuncio continuava a tornarmi in testa, quegli occhietti così teneri e bisognosi d’amore. Ho una casa grande con un giardino, quando mi ero sposata io e mio marito avevamo fatto tanti progetti che comprendevano una famiglia numerosa. Di tutto quello spazio non sapevo che farmene, ma forse poteva essere utile per accogliere un’altra vita e così ho deciso.

Puffa, che ho ribattezzato Tracy, è arrivata in casa mia. All’inizio è stato difficile, non sapevo come educarla, cosa mangiava, quando farle fare la passeggiata, ma nel tempo abbiamo trovato il nostro equilibrio. Adesso la piccola Tracy vive con me da tre anni, lei è stata davvero un grande sostegno per me. Avere qualcuno di cui prendermi cura e da amare mi ha ridato po’ di serenità.

Ovviamente non potrà mai colmare il vuoto che mi ha lasciato la scomparsa di mio marito, ma averla accanto è un grande aiuto anche se lei questo non lo sa. So solo che i suoi occhi pieni di gratitudine per averla accolta e averle dato una casa mi riempiono ogni giorno il cuore di gioia».

Rubrica: “La storia della settimana”!

Inviando una mail a redazione@amicidicasa.it  con l’oggetto “la storia della settimana” potrete essere voi e i vostri amici pelosi prossimi protagonisti. Raccontateci le più belle e commoventi avventure o storie dei vostri amici. La più bella verrà pubblicata tutti i sabati sul sito di amicidicasa.it.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X