Taranto: trovato un cucciolo di Rottweiler impiccato


Cucciolo di Rottweiler impiccato ad un albero. Enpa: ci costituiremo parte civile

Un cucciolo di Rottweiler è stato trovato impiccato nella pineta di Lido Azzurro a Taranto. I volontari dell’Enpa di Taranto hanno ricevuto una segnalazione da alcune ragazze che stavano facendo una passeggiata a cavallo. Si tratta del terzo caso di violenza e maltrattamento nel giro di pochi mesi.

Enpa ha dichiarato: “Questi orrori devono finire, servono punizioni più severe e una maggiore attenzione da parte del Comune nelle zone di degrado della città”. L’Enpa ha sporto denuncia contro ignoti e si costituirà parte civile. La vittima di questo gesto orrendo è un povero cucciolo, un Rottweiler di circa quattro mesi.

Oltre ai volontari Enpa della Sezione di Taranto sono intervenuti i vigili urbani e i veterinari della Asl. Solo pochi giorni fa i volontari dell’Enpa di Taranto erano intervenuti in un’altra zona della città per recuperare due cani massacrati di botte, trovati morti in un campetto abbandonato.

E ancora tornando indietro nel tempo sono molte le segnalazioni di maltrattamento e uccisioni che arrivano alla Sezione dell’Enpa di Taranto. “Purtroppo – racconta Rosanna Pisani, presidente Enpa Taranto – tante volte non arriviamo in tempo. Sono pochi i casi in cui riusciamo a salvarli.

Un cucciolo, in particolare,  mi è rimasto nel cuore, due anni fa. Si trattava di una segnalazione che arrivava da un bambino di 12 anni. Ci ha chiamato per un cane legato muso e zampe e lasciato fuori al caldo nel mese di agosto. Lo abbiamo salvato e ora è felice in una nuova famiglia“.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!