Traffico illegale di cani: 100 cuccioli sequestrati


Rimini: smantellata un’organizzazione criminale di traffico illegale di cani

La polizia di Rimini ha scoperto un’organizzazione criminale dedita al traffico illegale di cani. Oltre alla truffa sono stati ritrovati documenti falsi relativi alle vaccinazioni e al maltrattamento di animali. Nel corso dell’operazione gli agenti hanno arrestato numerose persone e sequestrato oltre 100 cuccioli di cane. Il blitz si è svolto in quasi tutta Italia, in particolare a Milano, Alessandria, Bergamo, Savona e Napoli, oltre che nella Repubblica slovacca, e ha coinvolto oltre cinquanta agenti della polizia italiana, trenta di quella slovacca e diverse guardie ecozoofile di “Fare Ambiente”.

L’organizzazione con sede in Slovacchia trafficava in tutta Italia

L’organizzazione ha sede in Slovacchia. Qui si trovano i vertici del gruppo criminale da cui è partito il traffico illecito di cuccioli. Dalle indagini è emerso che questo giro di affari criminale ha fruttato all’organizzazione guadagni per oltre un milione di euro.

Alla luce di questi fatti, crediamo sia davvero arrivato il momento di dire basta. C’è bisogno di una legge e soprattutto è il momento di diminuire la compravendita… ricordiamoci che i canili sono pieni di cuccioli e di cani che attendono solo l’arrivo di una famiglia in grado di dargli tutto l’amore necessario.

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X