Viaggiare sicuri con il nostro amico a quattro zampe: il trasportino


Che si debba affrontare un lungo viaggio in auto o semplicemente andare dal veterinario, il trasportino è un elemento indispensabile per i nostri amici a quattro zampe, sia cani che gatti. Infatti, oltre ad essere fondamentale per la loro sicurezza, il trasportino può trasformarsi per loro in un elemento di stabilità, in un punto di riferimento che li aiuti ad affrontare situazioni potenzialmente stressanti.

Per questo, l’acquisto di un trasportino è fondamentale quando un nuovo cucciolo arriva nella nostra casa. Ma come fare a scegliere? Dai più grandi ai più piccoli, da quelli rigidi a quelli morbidi, da quelli in plastica a quelli in tela… Oggi in commercio sono moltissimi i modelli disponibili. Ecco come capire quale è più adatto alle esigenze del nostro animale.

 

Trasportino per cani:

Tutti noi non vediamo l’ora di condividere esperienze con il nostro cane: gite al lago, passeggiate in montagna, vacanze… Tuttavia, è importante che in tutte queste occasioni il nostro amico peloso viaggi in sicurezza, e nel rispetto della legge. Le norme sul trasporto di un animale domestico in macchina contenute nel Codice della Strada sono molto chiare: è obbligatorio servirsi di un trasportino, di una cintura per cani o di un’apposita rete per dividere il vano posteriore. Tutto ciò, è evidente, per garantire la sicurezza dei nostri amici pelosi, ma anche di noi che guidiamo e non possiamo farci distrarre.

Tra le opzioni sopra elencate, il trasportino è forse la più comoda e, spesso, la più amata dai nostri cani. Se abituati fin da piccoli a servirsene, infatti, possono arrivare a considerare il kennel (sinonimo per trasportino) come una vera e propria cuccia, una tana che dà loro conforto. Infatti, può rivelarsi utile anche quando con il nostro amico a quattro zampe ci rechiamo in un’altra casa, magari a sua volta abitata da un cane. In questo caso, il kennel funge da vero e proprio rifugio, in cui potersi rilassare.

Per tutte queste ragioni, è indispensabile scegliere il trasportino più adatto per ogni occasione. Innanzitutto, deve essere abbastanza grande da permettere al nostro animale di potersi sdraiare, sedere ma anche stare in piedi. Anche le dimensioni dell’apertura sono importanti: il nostro cane deve poterci entrare comodamente, senza rischiare di farsi male. Sempre per quanto riguarda la porta, esistono kennel di due modelli: con una porta anteriore o con una porta laterale. La scelta dipende dalle esigenze di ciascuno.

Infine, una scelta fondamentale riguarda la consistenza del trasportino stesso. Rigido o morbido? Dipende dalle circostanze. Mentre per casa un trasportino morbido, in tessuto, è ideale, quando si devono affrontare dei viaggi è consigliabile un kennel rigido, in plastica dura. Quest’ultimo, infatti, protegge il nostro amico dai colpi e dagli urti.

Trasportino per gatti:

I gatti, al contrario dei cani, tendono ad amare meno i trasportini. Eppure, si tratta di uno strumento indispensabile anche solo per portare il nostro micio dal veterinario. Per questo bisogna tentare di abituarlo fin da subito ad utilizzare il trasportino.

Per quanto riguarda le dimensioni, anche in questo caso dobbiamo prediligere un trasportino in cui il nostro amico a quattro zampe si senta comodo, in generale una volta e mezzo più grande della taglia del nostro gatto. In questo modo, lui sarà libero di potercisi muovere e girare. Anche la porta, come nel caso dei cani, è un elemento fondamentale per il trasportino del nostro micio. In generale sono dotati di un’apertura sul davanti ma se il nostro gatto è restio ad entrarci e si mostra diffidente, possiamo sceglierne uno che si apra sul lato superiore. In questo modo saremo noi a collocarci il gatto, riducendo le difficoltà.

Infine, non possiamo non porci anche in questo caso la domanda: trasportino rigido o trasportino morbido? La risposta è la stessa che abbiamo dato per i kennel dei cani. Un trasportino rigido è la scelta migliore per tutelare il nostro micio durante i viaggi lunghi, mentre quello morbido, più leggero e comodo da maneggiare, si può utilizzare negli spostamenti più brevi.

E ora, un consiglio pratico: che si tratti di trasportini per cani o gatti, è bene sceglierne uno di un materiale facile da lavare… il nostro amico a quattro zampe ce ne sarà grato!

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!