Villacidro: soccorso un cucciolo di cane con sei proiettili in corpo


Ragazza trova un cucciolo di cane con sei proiettili in corpo

Una ragazza stava tranquillamente passeggiando nei pressi di Villacidro quando ha trovato un cucciolo di cane moribondo per terra. Il quotidiano L’Unione Sarda ha riportato la vicenda. La ragazza ha visto il cagnolino e inizialmente ha pensato che fosse stato investito. Dopo l’allarme della ragazza, sono intervenuti i Carabinieri e i veterinari dell’Assl che hanno rinvenuto nel corpo tre colpi con un’arma di piccolo calibro.

Cocco, il cucciolo di cane, sta bene

Dopo le cure necessarie, il cane è stato affidato a Villa Bau Canile Sanitario Comunale di Villacidro che ha pubblicato su Facebook un aggiornamento sul cane salvato, chiamato Cocco:

I proiettili sono ben 6, quello che crea più preoccupazione è tra il fegato e lo stomaco, per qualche strano miracolo, nessuno ha causato lesioni. Un altro è localizzato nell’articolazione del gomito e sarà l’ortopedico a valutare il danno. Cocco sta bene anche se ancora molto spaventato. Ieri abbiamo parlato con un esperto che ci ha confermato che Cocco è stato colpito tante volte quanti sono i proiettili e che l’arma usata non è ad aria compressa ma presumibilmente una pistola di piccolo calibro. Il tutto è da confermare a cura delle autorità competenti“.

Le autorità si sono già messe all’opera per trovare il responsabile. Chiunque sia stato dovrà pagare per questo atto atroce, sparare ai cani sembra essere ormai diventato un gioco, è vero che il maltrattamento animali è un reato, ma è giunto il momento di introdurre pene e leggi più severe per salvaguardare la vita di questi poveri esserini.

Immagine in evidenza via Villa Bau Canile Sanitario Comunale di Villacidro

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X