Vittorio Russo: il ragazzo di 16 anni che cura i cani randagi


Vittorio Russo il sedicenne siciliano che accudisce i cani randagi

Vittorio Russo è un giovane ragazzo siciliano di Canicattì in provincia di Agrigento, di 16 anni, che ha sposato una delle cause più nobili che esistano: prendersi cura e accudire i cani randagi e indifesi finché non trovano una famiglia che li adotti.

Vittorio: “li curo per donargli una nuova famiglia e un nuovo amore”

Il ragazzo ha raccontato durante la trasmissione televisiva di Mattino Cinque, come gli è venuta questa idea: “tutto è nato quanto avevo nove anni e ho trovato la mia cagnolina impiccata a un albero, ancora moribonda. Ho tentato di salvarla ma è morta pochi secondi dopo che l’ho liberata“.

Da quell’istante qualcosa nella vita di Vittorio è cambiato, nessun randagio avrebbe dovuto fare la stessa tragica fine della povera Nerina, e per quanto possibile avrebbe salvato ogni cane bisognoso.

Il progetto è stato possibile grazie a un amico di suo padre che gli ha prestato il terreno dove ha costruito il rifugio per i randagi: “li curo per donargli una nuova famiglia e un nuovo amore. Non posso fare a meno di salvare un cane, è più forte di me”.

 

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!

X