Come pulire le orecchie del gatto? Una pratica molto semplice!


Pulire le orecchie del gatto è fondamentale

Pulire le orecchie del gatto è essenziale anche per salvaguardare il potente senso dell’equilibrio dei nostri amici. Gli orecchi sono da controllare regolarmente con attenzione: polvere, sporco e cerume potrebbero accumularsi all’interno, causando dolore e fastidiose infiammazioni.

Come si puliscono le orecchie del gatto?

Non dimentichiamoci che nell’orecchio si trovano i centri dell’equilibrio: si tratta, dunque, di una parte del corpo molto importante per i piccoli felini. Come si puliscono le orecchie del gatto? Più facile a farsi che a dirsi.

Innanzitutto è di fondamentale importanza resistere alla tentazione di utilizzare un cotton fioc. Il cotton fioc è pericoloso considerando che potrebbe causare la perforazione del timpano. Per la pulizia delle orecchie del gatto concentriamoci solo sulla parte esterna dell’orecchio, quella che possiamo vedere meglio, pulendola con una garzina inumidita.

Qualora notassimo che il gatto si gratta o scuote frequentemente la testa, meglio rivolgerci al veterinario: potrebbe essere in corso un’infezione. È utile sottolineare che se abituiamo il nostro amico a essere manipolato e toccato in zone per lui “delicate”, come appunto gli orecchi, gli occhi e la bocca, renderemo molto meno stressanti le visite veterinarie e faciliteremo anche il compito del medico, con vantaggi per tutti.

Articoli come questi e tantissimi altri consigli e informazioni, le puoi trovare sulla rivista di Argos, da oggi in Edicola o acquistabile anche nella versione digitale cliccando qui!

Commenta via Facebook

Like it? Share with your friends!